ffffffff
 

 

 

TORNA AI

CORSI

Chitarra classica
Chitarra fingerstyle
Chitarra elettrica
Ukulele
Basso
Contrabbasso
Canto
Pianoforte
Organo Hammond
Flauto traverso
Clarinetto
Sassofono
Tromba
Trombone
Violino
Violoncello
Batteria
Tecnico del suono
Liuteria


MUSICA D'INSIEME

Ensemble
School of Rock
Orchestra

 



ORCHESTRA DI BORGOMANERO
Direttore : Claudio Wally Allifranchini


LA STORIA

L’orchestra della Pro Loco di Borgomanero nacque nei primi anni settanta dalla volontà e dall’impegno del mai dimenticato poeta borgomanerese Battista “Batistòn” Poletti che, molto attivo nella Pro Loco del periodo, riuscì nell’impresa di aggregare, attorno ad un comune progetto musicale, un consistente numero di amici musicisti non professionisti. L’entusiasmo e la voglia di fare del Poletti catalizzò l’interesse delle istituzioni della città e, tempo qualche mese, l’orchestra della Pro Loco divenne una realtà cittadina.

A dirigere la formazione venne chiamato il M° Marco Bertona, già direttore artistico della Banda Musicale della città, a quei tempi molto attiva e presente nelle ricorrenze religiose e nelle manifestazioni festive rionali e cittadine. Successivamente, a causa di intervenuti problemi di salute, la direzione musicale venne affidata al M° Teresio Morganti, altro grande professionista famoso per aver suonato stabilmente alla Corte dello Scià di Persia.

La collaborazione tra il “Batistòn” Poletti ed il M° Morganti portò inoltre alla stesura dell’inno alle bellezze a ed alle bontà cittadine “Cantè Burbanelli” (Cantate, borgomaneresi),  promosso a “sigla musicale” di ogni esibizione dell’orchestra della Pro Loco. L’ensamble ebbe molto successo di critica e di pubblico: le esibizioni erano di livello molto alto ed il repertorio spaziava dai classici americani degli anni quaranta alle musiche sudamericane tanto in voga nelle balere, senza escludere i tradizionali e classici brani italiani. L’orchestra terminò l’attività a causa della prematura scomparsa di alcuni protagonisti, a partire la mai dimenticato Battista Poletti.

OGGI

“A breve l’Orchestra di Borgomanero tornerà a rivivere”. Lo afferma Roberto Barcellini, titolare della scuola di musica “Music.Art Academy”  di Borgomanero.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire


“Stiamo lavorando e siamo già in fase avanzata per la definizione della sezione ritmica a cui si affiancheranno la sezione degli ottoni e la sezione degli archi. L’orchestra non è una prerogativa di una scuola di musica: potranno partecipare tutti coloro in possesso di un minimo di preparazione musicale e di pratica con lo strumento. Siamo consapevoli del fatto che non abbiamo una Banda Musicale da cui attingere talenti musicali. Ma siamo anche consapevoli del fatto che, sul territorio, esistono decine di talenti nascosti, non valorizzati, spesso e volentieri delusi dal fatto che non esiste un’”ensamble” in cui esprimersi e quindi costretti a spostamenti anche importanti.

Non abbiamo altre finalità che non quella di aggregare gli amanti della musica, di valorizzare talenti, siano essi musicisti o cantanti, e di offrire alla nostra città un ulteriore motivo per essere orgogliosa dei nostri artisti, siano essi giovani o anziani, professionisti o semplici amatori. Pertanto ci mettiamo, già da ora, a disposizione della Pro Loco e dell’Amministrazione Comunale con spirito collaborativo, sperando ne nasca una riedizione aggiornata dell’orchestra attiva negli anni settanta. I nostri ragazzi attendono solamente una possibilità e noi siamo pronti ad offrire loro visibilità. Ai cittadini garantiamo spettacolo e buona musica.

La direzione artistica è affidata al M° Claudio “Wally” Allifranchini, arrangiatore e musicista in RAI. Una garanzia per un’ottima partenza. Tutti coloro che intendano partecipare o anche solo proporsi, siano essi musicisti, cantanti o coristi, saranno benvenuti. A tutti sarà offerta un’attenzione particolare e la possibilità di entrare nel magico mondo della musica orchestrale.

 


 

 

 

Copyright © 2014 Music.Art Academy - Designed by R'n'B Graphic Line Contatore per siti